BISOGNO D’ETERNITÀ

BISOGNO D’ETERNITÀ

16 Giugno 2004 0 di Timoteo Lauditi

Torno spesso coi pensieri a quei giorni
di ieri, per comparar la vita mia
a quella volevo fosse oggi
e domani; e intuisco sempre più
che ognuno diventa quel che brama.
Ma a cent’anni no, che il tempo non basta.
C’è una forza tremenda che ti frena
e ti riporta a quel che già sei stato,
a quell’essere che più ti è comodo.
Un po’ alla volta sì, ma in cent’anno no.
C’è un bisogno di godere la vita
a sorseggi, di vivere gli attimi
senza affrettarsi e mi calo nella
mia anima per trovare la quiete
e scoprire tesori abbandonati
che stagnano per lo zelo di vivere
e di adeguarmi. Ora che ho vissuto
metà dei miei anni, scopro l’eterno
racchiuso in me, e la voglia di vivere
soppianta la frenesia e la costrizione.


Timoteo Lauditi, 16 giugno 2004
Tutti i diritti riservati

Immagine
Campo di grano, Van Gogh

Please follow and like us:
error20
Tweet 20