CARPE DIEM

CARPE DIEM

26 Novembre 2001 0 di Timoteo Lauditi

CARPE DIEM

Fugge il tempo come il vento
che vorresti poter fermare
tra i cespugli del giorno.
Ma dopo un veloce stormire
è già sparito.

Infrenabile come acqua tra le dita
ti sfugge di mano
lasciandoti appena il remore
di non aver ancora combinato
nulla nella vita.

Fai piani per raccoglierlo
nei minuti di ogni giorno
e usarlo poi a buon fine
in altro contorno;
ma appena ti volti, eccolo là,
di nuovo alla fine.


Timoteo Lauditi, 26.11.2001
Tutti i diritti riservati

Please follow and like us:
error20
Tweet 20