LEGGEREZZA DELL’ESSERE

LEGGEREZZA DELL’ESSERE

26 Maggio 2005 0 di Timoteo Lauditi

Rimanere incantato da un bagliore
lasciarsi rapire dalla finezza solare
e studiare la bellezza e gustare la voce
di tanta si fatta beltà.
Cadere in dolci pensieri ovattati
improfumati dalla leggerezza dell’essere
cullarsi in sogni vivi platonici
e far finta che la realtà non cambi.


Timoteo Lauditi, 26 maggio 2005
Tutti i diritti riservati

Immagine
Il bacio, Gustav Klimt

Please follow and like us: