ABITEREMMO MARTE

ABITEREMMO MARTE

8 Gennaio 2020 0 di Timoteo Lauditi

Sono capaci gli uomini
di costruire le cose dal fango:
Belle case per poi viverci dentro
per crescere in pace i bambini;
E le barche per navigare il mondo
scoprendo fratelli lontani dal centro.

Sono capaci gli uomini
Di creare, ridere e far sognare
Distribuendo abbracci e carezze
per costruire un mondo d’amore              
lasciando si cresca nell’agiatezza,
e scrivere poesie e musicare.

E se ci fermassimo a quest’arte
in poco tempo abiteremmo Marte.

Ma son stupidi quegli uomini
che il fango se lo gettano contro
e di paura riempion tutte le case
allenando gli innocenti alla guerra;
E con le navi diffondon orgoglio
con l’illusione di stare poi meglio.

Sono stupidi quegli uomini
che invece del cielo sognano uranio.
Non si curan di pensare al domani
Che finiranno comunque nel buio;
E seppur negli annali ozieranno,
diventeranno memoria arabesca.

Chi vorrà citar le codarde gesta
se ai figli lascian sol spettri e fantasmi?

Timoteo Lauditi, 7.1.2020
Tutti i diritti riservati
Foto dal web

Please follow and like us: