“HEIL HITLER!” (PER NON DIMENTICARE)

“HEIL HITLER!” (PER NON DIMENTICARE)

10 Settembre 1999 0 di Timoteo Lauditi

Folle, con sguardi di manichini, milioni,
muovono al suono di un grido rauco.
A passo d’oca e braccio teso
si piegano ad un crimine in crescendo,
partecipano in silenzio tombale.
“Meglio star zitti. Hitler salverà!”

Mania di grandezza attanaglia l’aria,
tenaglia ariana che uccide, milioni.
Persa tra le canne con i suoi morti,
cacciati da un mondo che non li vuole.

Lenti si muovono profili di uomini, milioni,
resti di vita che si accalcano al buio,
pigiati come sardine verso la morte:
la salvezza di Hitler!

Colpi di piombo e lame di ferro
spezzano vite fedeli, migliaia.
Lasciano ogni speranza, milioni.
Si portano un residuo di umanità,
il bisogno di sapere.
Un “perchè?” rimasto in gola.
In gola tuttora ad un mondo indifferente, per scelta.
Hitler vive ancora.

Vittime dimenticate riportate alla luce,
fatte rivivere a forza, per sapere.
Testimoni di una fede salda
che condanna i manichini di allora,
e quelli di oggi.
Nessun odio, nessun rammarico.
Solo speranza.
Un cuore libero, puro.
Una pagina di storia voltata,
riletta solo per non dimenticare.
Hitler non rivivrà.

Timoteo Lauditi, 10.9.1999
Tutti i diritti riservati

Please follow and like us:
error20
Tweet 20